I Buffalo Bills sponsorizzano il campionato nazionale di flag football gay

I Buffalo Bills sostengono la comunità LGBTQ+ nello sport del football sponsorizzando un campionato speciale

I Buffalo Bills hanno annunciato che sponsorizzeranno la National Gay Flag Football League (NGFFL).

In questo modo, la franchigia spera di scrivere un nuovo capitolo nello sport del football a Buffalo.

La NGFFL è un’organizzazione sportiva senza scopo di lucro che mira a promuovere il divertimento sociale e atletico del flag football americano.

“Siamo entusiasti di portare il flag football inclusivo a Buffalo con il sostegno dei Buffalo Bills. Questa entusiasmante novità si unisce ad altre 27 città e a oltre 4.000 giocatori, compresi gli alleati etero, della National Gay Flag Football League”, ha dichiarato il commissario della NGFFL Joel Horton.

I Buffalo Bills si uniscono ad altre squadre della NFL come New York Giants, New England Patriots, New England Jets, Miami Dolphins, Arizona Cardinals, Chicago Bears, Washington Commanders e Seattle Seahawks nel lavorare insieme per rendere la lega in crescita più inclusiva.

L’obiettivo è una Buffalo inclusiva

“La nostra missione è unire la comunità attraverso lo spirito di competizione, celebrando al contempo la nostra diversità. Promuovendo un ambiente in cui tutti sono i benvenuti, puntiamo a costruire una Buffalo più forte e inclusiva. Insieme, con il sostegno dei Buffalo Bills, stiamo creando uno spazio in cui tutte le persone possono partecipare, competere e prosperare”, ha continuato Horton.

La NGFFL esiste dal 2002 e la lega continua a crescere, soprattutto nelle principali città degli Stati Uniti.

“Siamo entusiasti di collaborare con la NFL e con altre squadre del campionato per sostenere la NGFFL”, ha dichiarato Michelle Roberts, vicepresidente degli affari comunitari dei Buffalo Bills. “Non vediamo l’ora di far crescere l’impatto della NGFFL nella nostra comunità attraverso la nostra sponsorizzazione”.

Author
Published
4 settimane ago
Categories
AFC
Comments
No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *